Cos’è?
L’Osteopatia è una medicina manuale nata alla fine del XIX secolo ad opera del dott. Andrew Taylor Still. Quando si parla di osteopatia il riferimento è ad una medicina alternativa e svariati sono gli ambiti di applicazione di tale tecnica.
Questa disciplina si esprime nel pieno rispetto delle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia e fisiologia) ma a differenza di queste ultime non prevede l’uso dei farmaci o della chirurgia nella risoluzione della problematica di salute. Lo strumento sono le mani dello specialista. Il caso patologico viene studiato in modo sistemico (globale), a differenza della medicina tradizionale che al contrario utilizza un approccio analitico e circoscritto; malgrado queste differenze di approccio, le due discipline (medicina tradizionale e osteopatia) sono complementari e compatibili
l’una con l’altra, al fine ultimo di ottenere il benessere del paziente mediante un approccio che si avvalga di entrambe le armi terapeutiche.

L’approccio terapeutico osteopatico non mira solo ed esclusivamente a curare il sintomo bensì si pone come principale obiettivo il riequilibrio del soggetto nella sua integrità, migliorando le sue strutture e favorendo il processo di Autoregolazione, Autodifesa e Autoguarigione.
L’assunto di base della disciplina, e il fondamento dunque del trattamento osteopatico, è che il corpo umano sia un “unicum” e che tutte le sue parti lavorino di concerto per il raggiungimento del benessere psicofisico dell’organismo. Va da sé quindi che una disfunzione strutturale, viscerale, craniale e/o emotiva possa determinare la comparsa di patologie o stati dolorosi anche in punti del corpo diversi da quello dove la problematica ha origine. Compito dell’osteopata è individuare, facendo affidamento sulla propria manualità e sensibilità oltre che studio dell’organismo umano e delle leggi che lo governano, quale sia la causa della problematica che porta il paziente a rivolgersi allo specialista e su di essa agire.
ll trattamento si basa sull’utilizzo di differenti tecniche che vengono applicate in funzione delle specifiche necessità terapeutiche. La più conosciuta è la Manipolazione Vertebrale (il “Thrust”,atto terapeutico in diversi fondamentale e non pericoloso poiché rispetta i parametri fisiologici del soggetto) a cui si aggiungono poi la Tecnica Cranio Sacrale (utile a ripristinare il fisiologico movimento intrinseco articolare adattato al movimento del “meccanismo respiratorio primario”, più lento del polso arterioso e della respirazione toracica) e le Tecniche Viscerali (i visceri si muovono lungo assi ben precisi sotto l’influenza del diaframma, di conseguenza anche loro come una vertebra, possono andare incontro ad una diminuzione della loro mobilità, alterando la loro funzione e la meccanica generale del soggetto).
Questo genere di approccio terapeutico non presenta limiti anagrafici, ecco perché l’Osteopatia è in grado di offrire soluzioni ai soggetti di qualsiasi età, dal neonato all’anziano.

Dott. Augusto Maria Benigni
Studio di Osteopatia AMB
Mob. 320.3468634
Tel. +39.06.87.675.187
Mail. This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

News

  • L'Osteopatia

    Cos’è? L’Osteopatia è una medicina manuale nata alla fine del XIX secolo ad opera del dott. Andrew Taylor Still. Quando si parla di osteopatia il...

  • Disfunzione osteopatica e tecnica In Thrust

    Qualsiasi tecnica voglia praticare l’Osteopata su di un suo paziente avverrà dopo aver riscontrato la presenza di una “Disfunzione Osteopatica”. Nell’anno 1950...

Studio di Osteopatia di Augusto Maria Benigni - Viale del Ciclismo 10 - Piano 5 - 00144 Roma, +39.06.87.675.187 320.3468634 ambenigni@gmail.com